mercoledì 12 maggio 2010

Gnocchi alla bava

Primavera ancora lontana + temperature freddine = piatti caldi e avvolgenti!
Mi sembra un po' strano postare questa ricetta a Maggio...ma dovendoci adeguare al tempo... ;-)
Non mi sono dimenticata...Vi avevo lasciato in sospeso sul condimento degli gnocchi...perciò dopo il bagnetto verde (alleggerito un po' nella mia versione) torniamo ai primi.

Nella mia immaginazione gli gnocchi sono alla bava, un po' come le trofie al pesto, i malloreddus con salsiccia e zafferano ecc...Insomma ho qualche stereotipo, è vero, ma è anche vero che la bava lega con gli gnocchi che è una meraviglia!
Non sapete cos'è la bava? Semplicissimo: è sostanzialmete fontina fusa con il parmigiano, si mescola agli gnocchi e li avvolge in un tutt'uno di incredibile bontà. Si chiama bava proprio perché la fontina sciogliendosi rimane "bavosa".
Ah! Gli gnocchi alla bava sono un classico della cucina valdostana...a base della arcifamosa fontina valdostana appunto...chi non la consoce?


Se avete ospiti farete anche un bellissimo figurone e la preparerete in un attimo! Perciò eccola:

Ingredienti per 3 persone:
750 gr di gnocchi* (250 gr a testa per una porzione abbondante, 200 gr per una giusta)
300 gr di fontina valdostana (dolce) a cubetti
50 gr parmigiano grattuggiato
qualche fiocchetto di burro
Innanzitutto tagliate la fontina a cubetti (più son piccoli, più si fonderanno meglio) e disponetela in un piatto. In un altro piatto grattuggiate il parmigiano. Posizionate questi piatti vicino al fuoco su cui farete cuocere gli gnocchi.


Mettete sul fuoco una bella pentola capiente d'acqua salata, appena bolle fateci scivolare dentro gli gnocchi. In meno di un paio di minuti verranno a galla. Appena a galla scolateli con una schiumarola, disponeteli in una ciotola e cospargeteli subito con una manciata di dadini di fontina, di parmigiano, qualche fiocchetto di burro. Scolate gli altri man mano che vengono su e continuate a condirli così fino alla fine.


A questo punto coprite con un bel coperchio, lasciate riposare 5 minuti. Date una mescolata, controllate che la fontina sia bella fusa e filante. Se non lo è ancora e c'è qualche tocchettino, coprite di nuovo e lasciate al caldo ancora un po', altrimenti servite direttamente nei piatti.


La parte che mi piace di più è mangiucchiare la fontina che è rimasta attaccata al mestolo dopo aver servito i commensali! ;-)

Bon apetit

Castagna



37 commenti:

  1. sto per l'appunto sbavando!
    si non me ne parlare...in questi giorni sto dormendo con la coperta e la vestaglia..cioè mi sto coprendo più di quanto mi son coperta quest'inverno! brrr...ora vorrei un po' di gnocchi grazie

    RispondiElimina
  2. Ecco il misterioso condimento per i tuoi fantastici gnocchi ^_^ E ora lo sono ancora di più! Golosissimiiiiiiiiii...vengo a pranzo da te :D! Un bacione

    RispondiElimina
  3. Oddio, quando ho letto "bava" mi sono un attimo perplessa... ma anche incuriosita. E ho fatto bene ad approfondire, sono davvero appetitosi e molto adatti a questa stagione stramba: io ieri ho recuperato il frullatore a immersione che avevo riposto un mese fa (faccio il cambio di stagione anche con gli utensili da cucina) per preparare una vellutata...

    RispondiElimina
  4. Eccoli!SOno fantastici conditi in questo modo!Un abbraccio cara e buona giornata

    RispondiElimina
  5. hanno un aspetto cosi invitante e goloso che vinee voglia di affondarci la forchetta subito!!bacioni imma

    RispondiElimina
  6. si fa proprio strano vedere in giro per blog vellutate calde e piatti invernal :) ma che dobbiamo fare??? A casa mia abbiam dovuto accendere i termosifoni a causa dell'umidità O_o!!!

    ps. anche io spero di prendermi la reflex entro la fine dell'estate XD

    RispondiElimina
  7. confermo, sto letteralmente sbavando anch'io, hanno un aspetto delizioso!!

    RispondiElimina
  8. Io li adoro...li preparo anche io...e sono super super gustosi!!

    RispondiElimina
  9. ...Castagnetta mia...ma lo sai che li adoro letteralmente gli gnocchi così?
    Quelle foto...parlano da sole!
    Un bacione

    RispondiElimina
  10. interessante questo condimento... fontina e formaggio creano una cremina squisita!! li proverò! un bacione.

    RispondiElimina
  11. trovato il primo piatto di stasera!!! :)
    grazieeee...

    RispondiElimina
  12. Confesso che non sapevo cosa è la bava, ma direi che deve essere una favola. Fontina e parmigiano non possono sbagliare :)

    RispondiElimina
  13. Mi fai venire fame!!!!

    La Patata n Giacchetta

    RispondiElimina
  14. quanto mi piacciono gli gnocchi! non sapevo però che si chiamassero 'alla bava'

    RispondiElimina
  15. ottimi questi gnocchi....mi fanno venire l'acquolina in bocca!! bravissima

    RispondiElimina
  16. Eccome se fa freschetto... Ma a me non dispiace, anzi! Sto meditando su come rendere l'effetto bavoso senzau usare formaggi. Vediamo che ne verrà fuori ;-) Complimenti per la ricetta, naturalmente!

    RispondiElimina
  17. che invitanti questi gnocchetti.....dato che dire mi viene la bava non è carino... dirò mi viene l'acquolina!brava!

    RispondiElimina
  18. Complimenti per il nuovo blog: ho letto l'avviso che mi hai lasciato tra i commenti e ti ringrazio, ma sono riuscita a passare solo ora!
    Mi vergogno a dirlo, ma non conoscevo la "bava" ....

    RispondiElimina
  19. Io questi li mangerei anche in piena estate, credimi!

    RispondiElimina
  20. Cuochella: pure io, vado al lavoro con le maglie di lana e ho freddo!

    Federica:sono contenat che ti piaccia, si è molto goloso ;-)

    Onde99: dai, fai il cambio degli utensili ;-) ?
    Già ti vedo quando hai letto "bava" a pensare bleah chissà che roba...e invece ti ho portato in tavola un po' di Val d'Aosta!

    Marifra79: grazie mille tesoro, affondo nella bava!

    dolci a ...gogo!!! si, e pure la bocca! :-)

    Fiordilatte:li ho accesi pure io, non vedo l'ora che arrivi il caldo!

    BreadandBreakfast: useremo uno scoyyex x raccogliere le nostre bave... ;-)

    Alice:dai li fai pure tu alla bava?

    Simo:davvero ti piacciono? Che bello quando trovo tanti che hanno i gusti come i miei!

    Micaela:eh, si! Puoi mica sorvolare sopra una bava bavosa di fontina,no?!

    Alem: fammi sapere poi com'è andata!

    elenuccia: ora che lo sai non ti resta che provare! :-)

    Gaia: un bel piatto non ce lo leva nessuno!

    Zasusa: quelli conditi con la fontina sono detti "alla bava"

    Puffin:grazie puffin!

    yari:quando poi hai pensato qualcosa me lo ai sapere? ;-)

    Chiara:ahahah vero!

    Milena: cara, grazie di essere passata a trovarmi nella nuova casa!

    Tania:effettivamente pure io :-)

    RispondiElimina
  21. Che spettacolo questi gnocchi!!Concordo che in questo colpo di coda dell'inverno ci stanno più che Bene!!!Bacione

    RispondiElimina
  22. Non penso alla primavera ma piuttosto a coccolarmi con questi gnocchi irresistibili :-)
    E complimenti per la nuova casa, piacevolissima!

    RispondiElimina
  23. Senti Maggio o non,io li mangerei anche adesso ;-) Ehhhhhhhhhh cmq potresti allungarmeli fino a qui visto che non siamo tanto distanti,io con cosa posso ricambiare? ;-))

    RispondiElimina
  24. ma com'è buona questa bava!!!accipicchia sei riuscita a trasformare questo termine un po' insolito per una ricetta in una delizia!!!io adoro gli gnocchi e fatti così sono una favola!buona giornata

    RispondiElimina
  25. ottimi direi mio figlio li spazzolerebbe in un secondo

    RispondiElimina
  26. il titolo è più che perfetto!! sono veramente invitanti!!

    ps: grazie del tuo commento nel mio post sulla torta a fette, purtroppo ho avuto dei problemi con quel post e ho dovuto rifarlo nuovo, e ho cancellato il tuo commento. scusami.
    Se vai sul link della Guardini ne vedi anche altre forme, comunque sono stampi che credo alcuni super li vendano.
    ciao

    RispondiElimina
  27. Oddio quanti ricordiiiii! Li mangiavo sempre ad Aosta con la mia migliore amica d'inverno, anni fa!
    Grazie di avermi ricordato questa ricetta, la farò quanto prima!!!

    A presto
    Jasmine (www.labna.it)

    RispondiElimina
  28. Cara Castagna qui la bava la sto facendo io... poco importa del tempo... questi gnocchi li mangerei anche a ferragosto!! un bacio

    RispondiElimina
  29. Dovrei vergognarmi, adoro gli gnocchi ma non li ho mai fatti in vita mia. Aspeto sempre che li facciano mia madre o mia suocera!!! Questi devono essere davvero buoni, brava.

    RispondiElimina
  30. Ciao Castagna, bello il tuo nuovo spazio e la ricetta, con i 15 gradi di questa fredda e uggiosa mattinata, è proprio l'ideale.

    RispondiElimina
  31. Questi la bava te la fanno venire!!Bentrovata e complimenti per tutto!A presto Damiana!

    RispondiElimina
  32. quelle délicieuse recette de pâte bien crémeuse et savoureuse
    bonne journée

    RispondiElimina
  33. Questo è uno tra i miei piatti preferiti! D'una bontà divina! Buona serata

    RispondiElimina
  34. Bellissima ricetta e complimenti per il blog! Ciao Marie :-)

    RispondiElimina
  35. hmm che buoni!! ho fatto un giretto sul tuo blog e devo dire che hai delle foto bellissime complimenti! :-)
    Pippi

    RispondiElimina
  36. Il nome di questi gnocchetti è troppo forte, indica quella cosa chemi scende dalla bocca ora vedendo le foto:)
    Grande anche il bollito.... una vita che non lo mangio e mi è sempre piaciuto un sacco!
    Terry

    RispondiElimina