mercoledì 31 dicembre 2008

Canederli alla tirolese e...Buon 2009!!

Eccomi a scrivere l'ultimo dell'anno...
Finiamo in bellezza con una ricettina tipica tirolese con cui vi auguriamo un Felicissimo 2009!!!
Ci rivediamo tra una decina di giorni perché io e Albicocca partiamo per un viaggetto che ci porterà anche a gustare questi famosi KNODEL....(i canederli appunto!)
Ecco perché abbiamo scelto questa ricettina come ultima dell'anno e chissà, magari la prima del nuovo anno! E' tratta da
giallozafferano, la riporto qui sotto per semplicità.
I canederli sono un primo piatto molto sostanzioso, si mangiano in brodo o asciutti con una colata di burro fuso e una spolverata di parmigiano. Sono un piatto di origine povera, nato dalla necessità di utilizzare il pane raffermo e le uova fresche!!

Ingredienti necessari per 2 persone
(l'originale li dava per 4 ma a me ne son venuti 7 e li abbiamo mangiati in 2)
Brodo - di carne 2 litri (io vegetale)
Burro - 30 g (io no)
Cipolle - 1 piccola (ne basta mezza)
Farina - 40 g
Latte - 150 ml
Noce moscata - una spolverata
Pane - raffermo 200 gr (io ho usato il panbauletto mulino bianco, perfetto!)
Pepe - una spolverata
Prezzemolo - 2 cucchiai
Speck - 100 g
Uova di gallina - 2

Mia nota: a me ne son venuti 7 del diametro di 5-6 cm….ne avrei potuti fare 8 cmq secondo me bastano per 2 ma non per 4 persone.
Mettete in una scodella il pane raffermo tagliato a dadini di circa un centimetro, aggiungete le uova sbattute con un pizzico di pepe e uno di sale ed il latte, mescolate per bene e lasciate riposare per almeno due ore coprendo il tutto con un tovagliolo o uno strofinaccio.
Durante le due ore ricordate di mescolare di tanto in tanto il pane, facendo attenzione a voltare quello di sotto al di sopra, in modo che l'impasto assorba bene e in modo omogeneo dappertutto il liquido.
Infatti il pane deve diventare umido e morbido ma senza spappolarsi.
Dunque, trascorse le due ore, tagliate finemente lo speck e la cipolla e preparate un soffritto in olio extravergine d'oliva ed il burro.
Lasciate raffreddare il soffritto e, quando il pane sarà ammorbidito, incorporatelo all'impasto di pane insieme agli altri ingredienti: il prezzemolo tagliuzzato e pestato con la mezzaluna, la noce moscata, e, alla fine, cospargervi sopra la farina.
Mescolate il tutto con cautela e per bene e coprite il recipiente per almeno mezz'ora per far si che tutti gli aromi dei vari ingredienti si fondano dando origine al sapore tipico dei canederli.
Passata la mezz'ora, formate con questo impasto i canederli che dovranno avere un diametro di circa 8-10 centimetri.
Per evitare che il composto si appiccichi troppo alle mani, bagnatele in una scodella d’acqua che terrete accanto. Una volta confezionati i canederli, li si fa rotolare su un piatto nella farina bianca e si tengono da parte.
Per quanto riguarda la cottura, ricordiamo che i canederli vanno cotti nel brodo bollente tutti insieme, quindi preparate il vostro brodo di carne e metteteci dentro i canederli per almeno 15 minuti a fuoco molto basso.
Quando verranno a galla, i vostra canederli saranno pronti.
Servite in brodo oppure con burro fuso e salvia, naturalmente ancora ben caldi.

Buona mangiata
Castagna

21 commenti:

  1. Adoro i canederliiiiiii....e questi mi sembrano davvero fantastici!
    Augurissimi di un 2009 sereno e felice!

    RispondiElimina
  2. miam..li proverei volentieri i tuoi canederli!buon anno!

    RispondiElimina
  3. molto invitanti...buon anno!!

    RispondiElimina
  4. Che belli, prima o poi voglio provare a farli!!!!buon 2009

    RispondiElimina
  5. ♫♫♫ wow!!! che belle polpettine
    (-_^) ragazze vi Auguro di cuore che il vostro 2009 sia bellissimo ricco di emozioni e gioia vi abbraccio baci baci (^_^) AUGURI♫♫♫

    RispondiElimina
  6. sembrano deliziosi!!!auguroni!!!

    RispondiElimina
  7. Tantissimi auguri di buon anno. Spero abbiate passato buone feste.
    Come non amare i canederli!!! Un piatto completo, che riscalda il cuore.
    Un abbraccio
    Alex

    RispondiElimina
  8. Come mi piacciono i canederli!!! I tuoi hanno un aspetto mirabolante!!! Chissà che bella vacanza che ti stai facendo... Buon Anno per ora!

    RispondiElimina
  9. Un piatto straordinario, complimenti davvero per come ti sono riusciti, forse i più belli che abbiamo mai visti!
    Un abbraccio da Sabrina&luca

    RispondiElimina
  10. anche io voglio darvi un premio (lo stesso credo) per avermi fatto scoprire il dado fatto in casa.
    Baci e un abbraccio

    RispondiElimina
  11. questi li conosco bene ne mangaerei sempre tanti

    RispondiElimina
  12. questi li conosco bene ne mangaerei sempre tanti

    RispondiElimina
  13. che bouni i canederli!
    non li ho mai assaggiati e quindi aleggiano nei miei sogni culinari!
    ci sono dei premietti per voi sul mio blog!
    intanto vi auguro felice 2009!

    RispondiElimina
  14. Buonissimi!!! e buon Anno!!

    RispondiElimina
  15. Che golosi questi canederli sono una bontà anch'io adoro...se passi da me c'è in premio per te ciao

    RispondiElimina
  16. Non ho avuto la fortuna di gustare questo rinomato primo, ma vedere il vostro piatto è stato un pò come assaggiarli.
    Buon anno

    RispondiElimina
  17. ma che bel blog! l'ho appena scoperto attraverso Cuoche dell'altro Mondo e vorrei mettervi nei preferiti!

    Sono stata anche io a Berlino di recente, sempre una città meravigliosa!

    a prestissimo, spero di vedervi anche da me! ;)
    http://cooking-it-staff.blogspot.com/

    RispondiElimina
  18. stupendi davvero questi canederli!Buonissimi e anche belli da vedere!non li ho mai preparati in casa,ora li devo provare!

    RispondiElimina
  19. Buonissimi! Io li ho fatti poco tempo fa...
    Ciao.
    Orchidea
    www.viaggiesapori.blogspot.com

    RispondiElimina
  20. quanto sono buoni, prova la ricetta la prossima volt con pancetta affumcata!!

    RispondiElimina